Strategia tendenze giornaliere in grafici H1

Se vuoi approfittare anche tu della grande opportunità offerta dalle opzioni binarie, benvenuto in questa nostra buona guida strategia per principianti! Con gli strumenti giusti è possibili riuscire in qualsiasi cosa, anche a fare eccellenti guadagni con questo strumento finanziario di ultima generazione, la cosa più importante da fare è però partire sempre dalle basi per migliorarsi passo dopo passo. Seguendo un percorso razionalmente concepito e studiato per il successo, anche chi non ha mai sentito parlare di trading binario può ottenere grandi soddisfazioni. Leggere questa strategia può indirizzare anche te sulla giusta strada per il successo imprenditoriale, una occasione da cogliere al volo.

>>> NON PERDERE IL VIDEO-CORSO <<<

Strategia tendenze giornaliere in grafici H1: semplice ma efficace

Proseguendo nella lettura scoprirai come molto spesso una strategia di trading non debba necessariamente essere la più complicata per dare i suoi frutti. Molti traders principianti sono convinti che per guadagnare con le opzioni binarie bisogni mettere in pratica tecniche astruse e difficili di guadagno, ma noi diciamo, perchè complicarsi la vita? Molto spesso si hanno soluzioni efficaci ed agevoli sotto mano, bisogna solo scegliere di sfruttarle.

BROKER CONSIGLIATI PER INVESTIRE IN OPZIONI BINARIE E CFD/FOREX

300Deposito minimo: €10
Conto demo IQ Option
✅ Formazione + Opzioni classiche + Cfds/Forex + Opzioni digitali + Tornei° + VIP
Payout: 91%*
Regolatore: CySEC
Recensione IQ Option
Opinioni IQ Option
ISCRIVITI ORAVai al sito


*Percentuale di ritorno in caso di previsione corretta. °Soggetti a Termini e condizioni.

Deposito minimo: €50
Conto demo BDSwiss
✅Cfds/Forex + Formazione + VIP + Copytrading + Segnali trading
Payout: 85%*
Regolatore: CySEC
Recensione BDSwiss
Opinioni BDSwiss
ISCRIVITI ORA*Capitale a rischio.
Vai al sito
Deposito minimo: €100
Conto demo 24option
✅ Formazione + Segnali + Metatrader 4 + Trading CFD/Forex
Spread: Bassi
Regolatore: CySEC
Recensione 24option
Opinioni 24option
ISCRIVITI ORAVai al sito

Questo non significa che non bisogna impegnarsi e fare pratica con la tecnica che ti proponiamo, ma il grande vantaggio è sicuramente quello di dimezzare i tempi per iniziare a fare profitti usando una strategia semplice ed efficace, ma soprattutto al riparo da rischi, che oltre a farti guadagnare ti consentirà di risparmiare denaro dalle perdite che eviti. Noi stessi abbiamo provato in numerose occasioni la strategia tendenze giornaliere in grafici H1 e ci ha datto grandi soddisfazioni, per questa ragione abbiamo deciso di proporla anche a te. Sul nostro portale vogliamo offrire sempre e solo il meglio ai nostri lettori. Ma senza ulteriori indugi andiamo a vedere in cosa si sostanzia questa tecnica.

Perchè operare con time frame h1?

Se sei un minimo pratico di trading binario saprai già che il concetto di “time frame” (arco di tempo) ed “expiry” (scadenza), sono strettamente correlati. Il time frame è l’espressione temporale dell’andamento di un prezzo su un grafico. Esistono diversi tipi di time frame, se per esempio ti trovi ad osservare un grafico in M1, quello che vedi sono i movimenti del prezzo in ogni minuto. Nello specifico se osservi un grafico che è stato impostato su H1 stai ossevando i movimenti del prezzo che accadono nell’arco di 1 ora.

Osservando gli andamenti del prezzo nei vari time frame gli analisti possono ottenere numerose informazioni. Ad esempio è possibile osservare i trend primari, quelli intermedi, quelli brevi, del prezzo, inoltre sulla base di queste osservazioni si cerca di intuire quali saranno le future variazioni che i prezzi subiranno in quanto si tratta di qualcosa caratterizzato da ciclicità, anche sul breve termine, ma con minore affidabilità. In base a ciò che abbiamo detto, se in un grafico M1 ti capita di osservare una tendenza ribassista, questa potrebbe non essere ravvisabile in grafico in H1 anche se si trattasse dello stesso asset visto nello stesso arco di tempo.

E’ molto importante osservare come i tempi di scadenza ed il time frame del grafico siano strettamente correlati. Fortunatamente non devi adattare di volta in volta time frame e scadenze all’andamento del prezzo, il tutto è settabile secondo parametri fissi che dipendono soltanto dalle tue scelte. Se preferisci un time frame devi scegliere certe scadenze e vice versa ecco un elenco riassuntivo delle correlazioni tra time frame e scandenze:

  • Se scegli opzioni binarie a brevissima scadenza (1, 2, 5 minuti) devi scegliere time frame da M1 a M5.
  • Se scegli opzioni a scadenza breve (30 minuti, 1, 2 ore) devi scegliere time frame da M15 a 1 ora.
  • Se invece preferisci scadenze a medio e lungo termine (4 ore, 1 giorno, una settimana) il time frame da adottare dovrà essere pari ad H1 o D1 fino a W1 (una settimana).

Ma nella nostra opinione ed in quella di svariati altri traders professionisti per operare in opzioni binarie è necessario equilibrio, per questo l’impostazione del grafico in H1 sembra essere proprio la più coerente, quella che offre maggiori vantaggi per operare in opzioni binarie.

Sebbene time frame e quindi scadenze per opzioni binarie inferiori ad H1 permettano di fare ottimi profitti e di fare scalping binario, il time frame del grafico in H1 ti permette di raggiungere un equilibrio tra guadagni che si possono effettivamente fare e rischio di perdita. L’analisi su un time frame in H1 è più precisa, più corretta, permette di evitare la maggior parte di falsi segnali e, come se non bastasse, per un principiante investire a scadenze meno serrate permette di mantenere la concentrazione e non sottoporsi a stress eccessivi.

Tutti i traders sanno quanto sia importante la calma per operare a dovere e lasciare da parte l’emotività, scadenze più lunghe ti permettono di mantenere la situazione sotto controllo. Come se non bastasse devi sapere che i broker di opzioni binarie per le scadenze brevi come di 60 secondi prevedono rendimenti mediamente più bassi. Invece per scadenze più elevate come di un’ora o giornaliere i profitti previsti sono sempre più alti. Un vantaggio da non sottovalutare.

Strategia tendenze giornaliere in grafici H1: le trend line

Questa strategia giornaliera si basa sulle trend line, o linee di tendenza in italiano. Questa strategia si presenta particolarmente adatta ai principianti perchè è in grado di metterli al riparo dal rischio di perdita, si tratta di una strategia molto sicura perchè i segnali forniti dalle trend line in questi time frame difficilmente ti presentano situazioni fallaci e falsi segnali. In fondo il mercato si muove sempre seguendo determinate regole che non possono essere infrante, questo non lo rende prevedibile in toto, ma ti aiuta a farti una idea realistica di quello che accadrà.

Come già saprai, se il mercato si muove lo fa seguendo delle tendenze ben precise. Sui mercati agiscono 2 forze in particolare, rappresentate da banche governi e traders retail, quelli come te. Migliaia anzi miglioni di persone partecipano alle contrattazioni e ne determinano i destini, tu per guadagnare non devi fare altro che cavalcare l’onda, ovvero le tendenze. Esse sono di due tipi principali: rialziste e ribassiste.

  • Una tendenza rialzista si ha quando il prezzo si muove per un certo periodo di tempo verso l’alto. Per essere certi che una tendenza sia rialzista è necessario che essa si caratterizzi per un certo numero di massimi e minimi crescenti messi in successione, almeno 2.

tipologie di tendenze

  • Una tendenza ribassista si ha quando i prezzi si muovono al ribasso e quindi calano, perchè i venditori stanno avendo la meglio sul mercato. Per verificare che esista effettivamente una tendenza ribassista è necessario che venga a formarsi una succesione di massimi e minimi decrescenti del prezzo.

 

Quando apri la tua piattaforma di trading sul broker, molto probabilmente trovi già un grafico in tendenza o al massimo in fase laterale. Nel primo caso operi con le trend line, nel secondo ti aiuti con supporti e resistenze. Le trend line ti iautano a capire in che direzione si muove il prezzo e con quale decisione. L’inclinazione stessa di una trend line è da prendere in considerazione in quanto, più una trend line è inclinata più forte è la tendenza in atto, meno lo è minori sono le forze che spingono il mercato verso l’alto o verso il basso.

Segnali operativi

Una trend line è detta di “supporto” quando accompagna un trend rialzista, di “resistenza” quando limita un trend ribassista. Le trend line, come fatto notare in precedenza, devono essere tracciate sui punti di massimo decrescenti raggiunti dal prezzo in una tendenza ribassista, mentre in una tendenza rialzista devi tracciare la trend line andando ad unire i punti di minimo crescenti toccati dal prezzo. Le trend line sono così importanti perchè la loro rottura ti sarà valida come un segnale di trading estremamente efficace, che lo è ancora di più scegliendo scadenze di 24 ore su un grafico in H1.

inversione massimi e minimi

Ciò che succede nell’immagine soprastante è chiarissimo e dovrebbe farti capire quanto sia semplice osservare i segnali della trend line e sfruttarli a tuo vantaggio. Come è evidente ci si trova in un mercato ribassista. La trend line visualizzata viene toccata ben 4 volte senza essere infranta dal prezzo, ma ad un certo punto come viene evidenziato dal cerchio verde, la trend line viene a rompersi, a questo punto si verifica una esplosione di volatilità rialzista che porta il prezzo a riprendere enormemente quota. Bene, chi si fosse piazzato a mercato con una opzione call con scadenza di 24H si sarebbe trovato con un profitto in tasca senza ombra di dubbio! Lo stesso accade in maniera inversa quando ti trovi ad investire in opzioni binarie Put, ma ovviamente il mercato deve trovarsi in tendenza rialzista!

Come hai avuto modo di notare si tratta di una eccellente strategia, molto efficace e semplicissima da usare in quanto tracciare una trend line non è altro che un mero esercizio geometrico. Usa questa strategia per guadagnare subito, ma non dimenticare che per gestire il rischio non basta una strategia efficace ma devi sempre investire una piccola parte del tuo capitale e non di più. Una cifra ragionevole ammonta sempre ad un massimo del 5% di tutto il denaro a tua disposizione, così se il mercato, che è imprevedibile dovesse sorprenderti ne uscirai praticamente indenne. Per porre in essere questa e altre strategie illustrate sul nostro portale, di seguito ti mostriamo la tabella con i migliori brokers da utilizzare:

BROKER CONSIGLIATI PER INVESTIRE IN OPZIONI BINARIE E CFD/FOREX

300Deposito minimo: €10
Conto demo IQ Option
✅ Formazione + Opzioni classiche + Cfds/Forex + Opzioni digitali + Tornei° + VIP
Payout: 91%*
Regolatore: CySEC
Recensione IQ Option
Opinioni IQ Option
ISCRIVITI ORAVai al sito


*Percentuale di ritorno in caso di previsione corretta. °Soggetti a Termini e condizioni.

Deposito minimo: €50
Conto demo BDSwiss
✅Cfds/Forex + Formazione + VIP + Copytrading + Segnali trading
Payout: 85%*
Regolatore: CySEC
Recensione BDSwiss
Opinioni BDSwiss
ISCRIVITI ORA*Capitale a rischio.
Vai al sito
Deposito minimo: €100
Conto demo 24option
✅ Formazione + Segnali + Metatrader 4 + Trading CFD/Forex
Spread: Bassi
Regolatore: CySEC
Recensione 24option
Opinioni 24option
ISCRIVITI ORAVai al sito

>>> Segui la terza lezione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

©Opzionibinarie.org 2011/2017 - Guida e corso completo sulle opzioni binarie. E' un progetto di Sofia Belletti